Automobilismo d'Epoca di febbraio 2020

La copertina di Automobilismo d’epoca febbraio 2020 parla della prima GT del Cavallino a motore posteriore.
Scopri i contenuti della rivista

Automobilismo d'Epoca di febbraio 2020

La copertina di Automobilismo d’epoca febbraio 2020 parla della prima GT del Cavallino a motore posteriore. In questo numero anche l’OSCA 1600 GT Touring, la Citroën AMI8, una Land Rover 80 I serie restaurata in casa, le Sunbeam Alpine e Tiger, la Brabham BT 55 di F1. E tanto altro…

Ferrari 365 GT/4 BB e OSCA 1600 GT Touring

Automobilismo d'Epoca di febbraio 2020

La Ferrari 365 GT/4 BB è stata la prima gran turismo sportiva del Cavallino di grossa cilindrata con motore posteriore. Il suo 12 cilindri, a V di 180°, deriva da quello delle Formula 1 di Maranello.

La OSCA 1600 GT Touring aveva tutto per piacere, ma ne furono realizzati soltanto due esemplari: ne ripercorriamo la storia.

Citroen AMI e Land Rover Series One

Automobilismo d'Epoca di febbraio 2020

La AMI è stata una delle tante auto innovative di Citroën, fatta per piacere in particolare alle donne. La “8”, di cinquanta anni fa, priva delle soluzioni estetiche più ardite, proseguì nel successo della “6”.

Perché restaurare, anzi ricostruire, in casa una Land Rover Series One (1952)? E perché no? Un appassionato triestino, Piero, l’ha fatta… nuova!

Sunbeam Alpine e Brabham BT 55

Automobilismo d'Epoca di febbraio 2020

La Sunbeam Alpine era una cabrio sportiva di 1,5 litri, che faceva dignitosa figura anche nelle corse. La versione “Tiger”, con motore Ford V8, era una piccola Cobra, ma nelle corse non combinò nulla. Anche per un difettuccio quasi insignificante…

La Brabham BT 55 di F1 del 1986 diventò vincente… come McLaren, due anni dopo. La storia della avveniristica e costosissima monoposto definita “sogliola”.

Arezzo Motors Classic e campionati di Velocità

Automobilismo d'Epoca di febbraio 2020

Nell’attualità, mentre si riapre la stagione delle fiere con Arezzo Motors Classic, analizziamo l’andamento del mercato 2019 e diamo un’occhiata al progetto “continuation” della Bentley che costruirà 12 repliche della mitica “Blower”. Per farlo, smonterà e scansionerà ogni singolo pezzo della vettura che fu di Tim Birkin e oggi è di sua proprietà.

Nello sport, un’anticipazione dei campionati di Velocità per Autostoriche (Italiano e Alfa Revival Cup) e la cronaca della Winter Marathon.


© RIPRODUZIONE RISERVATA