Motociclismo d'Epoca di Luglio 2018

In questo numero il progetto e la nascita di una favolosa moto: Honda CB750.
Scopri gli altri contenuti

Motociclismo d'Epoca di Luglio 2018

Sono passati 50 anni dal debutto della CB750, il modello con cui la Honda rivoluziona in modo clamoroso il concetto stesso di motocicletta.

In copertina

Motociclismo d'Epoca di Luglio 2018

E’ un concentrato di raffinatezze che apre le porte all’era moderna: 4 cilindri in linea, avviamento elettrico, cinque marce, 67 CV e 200 km/h, freno a disco. Il tutto “vestito” con estrema eleganza e utilizzando componentistica di inedita qualità. Venduta dalla fine del 1968 ad un prezzo competivitivo, inferiore a quello delle rivali inglesi o tedesche, la CB750 obbliga gli altri Costruttori a ripensare completamente i propri modelli. Su questo fascicolo Motociclismo d’Epoca racconta il progetto e la nascita di questa favolosa moto.

Italijet

Motociclismo d'Epoca di Luglio 2018

Mentre i giapponesi cambiano totalmente il mercato sia dal punto di vista tecnico sia da quello commerciale, in Italia si vive una situazione di forte crisi, con gli anni Sessanta caratterizzati dal crollo delle immatricolazioni, causa il successo dell’automobile. In questo pur difficile contesto, non mancano iniziative industriali di grande interesse, come ad esempio l’Italjet. Fondata alla fine del 1959, la piccola Casa bolognese riflette in tutto e per tutto la personalità del suo fondatore, l’ex pilota Leopoldo Tartarini. Un personaggio unico che sforna idee e progetti a getto continuo e che raccontiamo in un grande servizio che si conclude con le sue ultime fantasiose realizzazioni.

Ducati Pantah SL 350

Motociclismo d'Epoca di Luglio 2018

A seguire una moto di grande fascino ma che ha avuto scarsa fortuna. Si tratta della Ducati Pantah SL 350, figlia delle già esistenti 500 e 600 cc ideate dall’ing. Fabio Taglioni. Nata purtroppo nel momento peggiore della Casa bolognese, che sta addirittura pensando di sospendere per sempre la produzione motociclistica, questa bicilindrica viene realizzata per attrarre i diciottenni più smanettoni, un anno dopo la fallimentare XL 350.

Moto Morini Excalibur 350

Motociclismo d'Epoca di Luglio 2018

Un’altra moto bolognese, questa volta di successo, è protagonista su questo fascicolo. La Guida all’acquisto è infatti dedicata alla Moto Morini Excalibur 350. Prodotta dal 1986 al 1992 in due serie per un totale di circa 7.000 esemplari, vanta elevate doti meccaniche e di ciclistica, superiori alla media delle custom di quel periodo. E’ facile ed economica da acquistare. La situazione dei ricambi, la manutenzione, i pregi e i difetti.

NSU Sportmax 250

Motociclismo d'Epoca di Luglio 2018

La sezione sportiva della rivista si apre con l’analisi storica e tecnica della NSU Sportmax 250, mezzo ideale per i piloti privati degli anni Cinquanta e iridata nel 1955 con Paul Hermann Muller. Trampolino di lancio anche per futuri campioni come John Surtess e Mike Hailwood.

Eric Geboers

Motociclismo d'Epoca di Luglio 2018

Segue la biografia di Eric Geboers, il solo crossista capace di vincere il Mondiale in tutte le classi (125, 250 e 500). Dieci anni di carriera e cinque Campionati vinti – l’ultimo nel 1990 – danno la misura della forza di questo pilota belga, tragicamente scomparso lo scorso maggio.

Asi Motoshow e non solo

Motociclismo d'Epoca di Luglio 2018

Infine, anche su questo numero non mancano i grandi eventi, come l’ASI MotoShow di Varano, il Motogiro e il Grand Prix Moto de Monaco.

ACQUISTA LA COPIA DIGITALE ABBONATI DAL PROSSIMO NUMERO ACQUISTA LA COPIA CARTACEA

© RIPRODUZIONE RISERVATA