Vela e Motore di marzo 2020

Benvenuti a bordo del primo numero di primavera, pronti a mollare gli ormeggi con un mare di novità.
Scopri i contenuti

Vela e Motore di marzo 2020

Dal salone di Düsseldorf una carrellata super completa (32 pagine) delle new entry che vedremo navigare la prossima stagione. A motore, a vela, superyacht e gommoni ecco le tendenze che segneranno la stagione alle porte.

Mangusta 45 GranSport e Rio Sport Coupé 56

Vela e Motore di marzo 2020

Da non perdere la sezione prove. Iniziamo a sognare con il Mangusta 45 GranSport. Un fast displacement in alluminio di 45 metri che sa unire design a tecnologia, personalità a classe ed eleganza, lusso a sportività oltre a performance e massima efficienza.

Scendiamo di taglia, ma non di importanza ed eccoci a bordo del Rio Sport Coupé 56. Lungo 18 metri, il nuovo hard top del cantiere Rio Yachts stupisce per versatilità ed eleganza. Negli interni versioni a due o tre cabine e due bagni. Alto il livello di personalizzazione.

Frauscher 1414 Demon Air e De Antonio D28 Open

Vela e Motore di marzo 2020

Protagonista della copertina è il Frauscher 1414 Demon Air dell’omonimo cantiere austriaco che incanta per qualità, design spinto, prestazioni e piacere di guida assoluto. Con due motori Volvo Penta da 400 cavalli tocca i 38,5 nodi di velocità massima.

Sfiora gli otto metri il De Antonio D28 Open, il walk around del cantiere spagnolo De Antonio che offre la possibilità di aggiungere a poppa una piattaforma da bagno di 50 cm. I due fuoribordo “scompaiono” sotto al prendisole.

Joker Clubman 30 e Suzuki DF 40 A ARI

Vela e Motore di marzo 2020

Amanti dei gommoni? Il vostro battello si chiama Joker Clubman 30. Indicato per la famiglia, ha ottime doti di abitabilità, prestazioni e comfort in coperta. Ha persino bagno e doccia. Con due fuoribordo Yamaha da 300 cavalli supera i 50 nodi di massima. Provare per credere.

Se volete sostituire il vostro vecchio 40 cv, la prova del nuovo Suzuki DF 40 A ARI potrebbe farvi venire delle idee. Le prestazioni del “senza patente” nipponico non tradiscono anche i più esigenti. Abbinato al gommone Arkos 21 (6,20 metri) “abituato” a ben altre motorizzazioni abbiamo raggiunto 24 nodi di velocità massima.

Oyster 565, Elan Impression 45.1 e foil

Vela e Motore di marzo 2020

Per gli appassionati della vela ecco il test del nuovo Oyster 565. Primo modello della nuova proprietà, è costruito sotto la sorveglianza del Lloyd’s Register. Un ocean cruiser di 18 metri fuori tutto con doti da superyacht. Ha doppia pala del timone, armatoriale a poppa e due pozzetti.

Solidità, volumi e facilità di gestione. Sono tra le doti migliori dell’Elan Impression 45.1, il 13 metri sloveno nato per la crociera in famiglia e il charter. Si distingue anche per l’interessante rapporto qualità/prezzo. Ha tre o quattro cabine, due bagni e una lunga cucina.

In un momento in cui i foil spopolano a bordo di tutte le barche, il nostro esperto, Paolo Portinari, ci spiega come sono fatte queste “ali” che fanno volare. Sempre più diffuse dai catamarani sono passate sui monoscafi a vela, a motore e sulle derive. Vediamo come funzionano.


© RIPRODUZIONE RISERVATA