Le moto da regolarità straniere - vol. 1 - 1950/82

A seguito della fortunato trittico "Le moto da regolarità italiane", ecco un'accurata disamina delle loro concorrenti straniere, dal 1950 al 1982

 

Gli anni d’oro della regolarità, in Italia e in Europa, sono stati quelli del ’60 – ’70, raccontati in queste pagine con dovizia di particolari da un fedelissimo di Motociclismo d’Epoca che quei tempi li ha vissuti intensamente. Come si era giunti a quella appassionante situazione? La tecnica non aveva ancora raggiunto punte esasperate, specie per le moto di produzione, che erano così accessibili a una larga platea, non solo per motivi economici ma anche di fruibilità. Quindi successo di vendita, come dimostravano i posteggi davanti alle scuole, dove le moto da regolarità erano pari agli scooter. Erano diventate moda, solo una minoranza veniva portata in gara. C’erano poi le grandi vetrine sportive come la Valli (Bergamasche) e la Sei Giorni (Internazionale), più l’accesa rivalità tra piloti e costruttori ad alimentare un tifo “calcistico” che rendeva sempre più vasti i confini della regolarità, sportiva e produttiva. Per avere un’idea della sua popolarità in quegli anni, basta scorrere il listino prezzi pubblicato su ogni numero da Motociclismo. L’elenco proponeva infatti non meno di una cinquantina di modelli italiani e stranieri. I migliori, i più interessanti rivivono qui di seguito con l’accompagnamento come al solito di un’esclusiva documentazione fotografica. Buona visione e lettura!

Autore: Luigi Corbetta
Anno: 2016
Numero pagine: 96
Formato: 21 x 29,7 cm
Prezzo: € 19.90