Comparativa Enduro 650 01 2007
Rivista
Motociclismo
Anno
2007
Mese
01
4 €

Modelli

Honda Transalp 650 2007

Kawasaki Versys 2007-2009

Sezione
Naked
In breve
La crossover Kawasaki deriva dalla famiglia ER-6 dalla quale eredita motore e ciclistica. la posizione di guida è comoda sia in autostrada sia tra le curve, dove grazie ai cerchi da 17” garantisce una guida divertente e sicura. Il bicilindrico parallelo prende bene i giri già poco sopra il minimo, rispetto alle sorelle ER-6 ci sono 6 CV in meno agli alti regimi ma la coppia è leggermente superiore e l’erogazione è più dolce nella zona bassa e media del contagiri. La frizione è morbida ma il cambio è duro negli innesti, lo scarico sotto il motore non infastidisce nel montaggio delle borse laterali e tiene i gas di scarico lontani dalla schiena di pilota e passeggero.
 
Pregi
Maneggevolezza elevata - Erogazione potenza - Frenata efficace
Difetti
Cambio duro negli innesti - Impossibilità di avere il cavalletto centrale - Stampella laterale scomoda da azionare

Suzuki V-Strom DL 650 2004-2006

Sezione
Enduro Stradali
In breve
Già dalla prima serie la V-Strom 650 si rivela essere una moto molto equilibrate, adatta al turismo ma a suo agio anche in città, sui passi di montagna e sugli sterrati poco impegnativi. Il motore, derivato da quello della SV 650, è omologato Euro 2 e già dal 2004 è alimentato con iniezione elettronica. Il telaio in alluminio le conferisce stabilità e agilità sconosciute alle concorrenti e le sospensioni coniugano bene comfort e guidabilità. La sella a 830 mm da terra può mettere in difficoltà I meno alti, tuttavia la V-Strom è stretta nella zona del motore, le gambe scendono a terra in modo lineare. Il parabrezza è regolabile ma bisogna svitare parecchie viti, i consumi si aggirano sui 20 km/l e le vibrazioni si fanno sentire solo oltre i 6.500 giri.
Pregi
Comportamento ciclistica - Motore - Comfort
Difetti
Comportamento nel fuoristrada - Altezza sella - Strumentazione imprecisa